RECENSIONI

Scopri cosa dicono i lettori di Resùria e, se hai già letto il libro, inserisci la tua recensione completando il form qui sotto. In poche ore la tua opinione sarà aggiunta a questa pagina!


Leggi le recensioni presenti su Amazon
Leggi le recensioni presenti su Goodreads
Leggi la recensione di Nerdando


Recensioni Amazon

Autore: roberto
Valutazione: 
Recensione: Consigliato!
Un bel libro, scritto bene e davvero molto “fluido” nella lettura. L’idea alla base è davvero particolare, se amate il genere non vi deluderà!

Autore: Cliente Kindle
Valutazione: 
Recensione: Interessante
Un e book che si legge ve!ocemente e in modo piacevole il racconto è’ scorrevole e la storia ben fatta.

Autore: Gerbera11
Valutazione: 
Recensione: Bella lettura
Direi eccellente, scritto in modo fluido, è un interessante viaggio in uno scenario apocalittico.Bellissima ambientazione, luogo di vita e di morte attorno a cui gira tutto il racconto.Talmente ben scritto da esser consigliato anche a chi non è amante del genere.

Autore: Amazon Customer
Valutazione: 
Recensione: Non si dimentica…
Valutazione del libro veramente ottima. Mi ha colpito un particolare… nonostante siano passati mesi dalla lettura non ho dimenticato nulla di questo libro. L’ambientazione, i personaggi e i colpi di scena mi hanno reso partecipe di una bell’avventura e di un qualcosa che si fa fatica a cancellare dalla testa. Un bel bravo all’autore.

Autore: Amazon Customer
Valutazione: 
Recensione: Fantascienza e relax
Ho acquistato il libro incuriosito dalla trama, e devo dire che mi è piaciuto tantissimo! Ambientazione e personaggi sono descritti con cura e la lettura risulta piacevole per tutta la durata del libro. Non appena si finisce un capitolo, c’é la curiosità di leggere immediatamente il capitolo successivo. L’ho davvero divorato! Da non perdere!

Autore: Fabrizio V.
Valutazione: 
Recensione: Buona lettura
Ottimo libro! Entusiasmante fin dal primo capitolo! assolutamente da prendere!
Non delude assolutamente le aspettative. Spero presto di leggere nuovi libri di questo emergente scrittore

Autore: Roberto Ferrarese
Valutazione: 
Recensione: Scenario apocalittico e lettura relax
Acquistato e letto per l’interessante attività del crowfounding. Testo piacevole nella lettura e lineare nella scelta cronologica degli eventi. Ambiente da scenario apocalittico che porta alla memoria scene viste in film e videogiochi. Davvero divorato. Alla prossima

Autore: Cliente Amazon
Valutazione: 
Recensione: Piacevolissima sorpresa
Piercarlo Mauri debutta in libreria, nel silenzio assordante della critica, con Resùria: un autentico capolavoro della letteratura italiana del III millennio. L’opera è un romanzo che supera gli steccati dei generi letterari per affrontare una storia di facile lettura e nella quale ci si affeziona immediatamente ai personaggi ed alla spettacolare e suggestiva ambientazione post-apocalittica. Sarebbe una follia perdersi il primo romanzo di questo giovane autore!

Autore: ercole
Valutazione: 
Recensione: Affascinante
Trasportati in uno scenario angosciante la mancanza di aria la voglia di sopravvivere l’amore…la sete di potere…affascinante…intrigante….e subito la voglia del seguito…bellissimo Loredana Martina

Autore: Cliente Amazon
Valutazione: 
Recensione: Da leggere assolutamente!
Poche volte mi è capitato di non riuscire a staccarmi da un libro e con Resùria è stato così! Ci si resta incollati fino all’ultima pagina e ad ogni capitolo cresce sempre più la voglia di vedere come va a finire. Per gli amanti del genere è un obbligo leggerlo ma lo consiglio caldamente a qualsiasi tipo di lettore!

Autore: Giusy
Valutazione: 
Recensione: Una bella sorpresa!
Vivamente consigliato anche da chi, come me, non è una divoratrice di libri. Una visione post-apocalittica interessante, di un futuro che speriamo di non dover vivere, o che forse, in qualche modo, ognuno vive già dentro di sé. Si entra a Resùria immedesimandosi nel personaggio che si reputa più affine: è così che mi sono immersa completamente in questo libro, fino alla sua ultima pagina. Soddisfatta!

Autore: Monicanirva
Valutazione: 
Recensione: Lettura consigliatissima
Resùria è un romanzo di cui consiglio assolutamente la lettura. Gli appassionati delle ambientazioni Dickiane troveranno pane per i propri denti, ma rimarranno soddisfatti anche i lettori che con la fantascienza hanno poco a che fare, ma che condividono con i primi una forte predisposizione alla curiosità!
Si tratta di un ottimo romanzo per diversi motivi:
Rappresentativamente è qualcosa che lascia con il fiato sospeso il lettore pur tenendolo con i piedi ben piantati a terra, in un terreno duro, che non permette via di scampo. L’ambientazione è tra le più belle, del genere, che io conosca. Per non entrare nel particolare (e non anticipare nulla) la vicenda si apre in una stanza nella quale il protagonista studia le planimetrie del palazzo in cui vive, attraverso un magistrale avanti e indietro del focus narrativo capiamo da subito che ci troviamo negli anni 40 del XXI secolo, epoca che segue una catastrofe nucleare alla quale sono sopravvissuti una percentuale veramente esigua di esseri umani e alcuni di questi si trovano costretti ad abitare proprio in questo palazzo, lontano migliaia di chilometri da qualsiasi altro posto abitato, completamente isolato anche nelle comunicazioni. L’aria di questo mondo post-apocalittico è fortemente contaminata da scorie radioattive e composti chimici, e lo è maggiormente in prossimità del suolo, ne segue una stratificazione sociale all’interno di Resùria basata sulla distanza dal terreno. In questo microcosmo assistiamo alla riproposta dei ruoli di dominanza tipici della società occidentale che già rendono il romanzo di per sé interessante, ma a mio avviso la cosa che merita davvero nota è la capacità immaginativa dell’autore che cita per esempio disturbi mentali insorti proprio in seguito alla catastrofe nucleare ed immerge il mondo su un piano nel quale gli avvenimenti fisici ai quali siamo abituati non rispondono più correttamente, nel quale gli esseri viventi eccetto l’uomo e qualche piccolo animale sembrano essersi completamente estinti, e nel quale l’umanità rimasta si fa portatrice di un nuovo patrimonio tecnico scientifico che renda possibile la sopravvivenza.
Strutturalmente è costruito davvero bene. è diviso in tre parti alle quali segue un breve epilogo che tira le fila della storia. Ogni capitolo è intenso e rapido, e tutti si collegano in maniera perfetta, finito uno non si può che continuare nella lettura del successivo, si ha infatti la percezione che qualcosa stia sempre per succedere. Nella prima parte ci vengono presentati i personaggi, nella seconda assistiamo all’intreccio parallelo delle storie all’interno e all’esterno del palazzo fino ad arrivare alla terza parte in cui il parallelismo si sincronizza perfettamente.
Narrativamente ho apprezzato moltissimo la presentazione dei personaggi ad inizio romanzo, senza descrizioni sfarzose o frasi pompose, veniamo a contatto diretto con i protagonisti di quello che è questo mondo così diverso dal nostro eppure così comprensibile. Altra cosa che ho amato è la capacità dell’autore di rendere semplice anche il concetto più difficile; per fare un esempio in alcuni punti del libro ci sono riferimenti (o meglio tributi) a “Picnic sul ciglio della strada”, romanzo russo di fantascienza dei fratelli Strugackij (dal quale è stato tratto “Stalker” di A. Tarkovskij), nella lettura di quest’ultimo non riuscivo ad immaginare nitidamente come avrei voluto, e come avviene invece con Resùria, quegli strani fenomeni fisico-chimici ai quali era sottoposta la Zona. Ulteriore cosa che rende questo un gran bel libro, e che si ricollega a questo ultimo punto, è la chiarezza dell’autore nello spiegare i meccanismi attraverso i quali è permesso il funzionamento di questo mondo, è evidente un cospicuo lavoro di ricerca oltre che a quello ovvio di fantasia, considerando bene che ciò che rende un racconto fantascientifico un buon racconto è la capacità di creare quell’aspetto di verosimiglianza che contraddistingue il lavoro dei maggiori scrittori del campo e che permette al lettore di calarsi appieno in un universo nuovo, inaspettato e intrigante.
Andrei avanti ancora e ancora nella descrizione di questo libro per quanto la lettura mi abbia emozionato, ma non voglio rovinare ai prossimi la sorpresa.


Recensioni Goodreads
Torna ad inizio pagina

Autore: Angelo Pagano
Valutazione: 
Dico la verità , ne ho letti pochi di libri di scrittori italiani e quei pochi che ho letto non mi hanno mai entusiasmato tantissimo , Resùria è riuscita invece a catapultarmi in un’atmosfera pazzesca sin dalle prime pagine , ottime descrizioni degli ambienti , personaggi con personalità forti e una storia coinvolgente fino alla fine! Sicuramente consigliato e in trepidante attesa di un’altro libro da “divorare”

Autore: Laura Pirola
Valutazione: 
Per essere il primo romanzo è un’opera molto matura. Un libro piacevolissimo da leggere tutto d’un fiato scritto in maniera chiara ed affascinante con un finale a sorpresa.
Bravo siamo in attesa di leggere il prossimo romanzo.
Laura e Nigel

Autore: Cristina Pirola
Valutazione: 
Quando inizi a leggere un romanzo e vuoi continuarlo e vuoi finirlo in fretta ma poi ti dispiace finirlo e ti chiedi: ” ora come continuerà la storia? Che fine faranno i personaggi?”…
Ecco quando ti succede questo il romanzo valeva la pena di essere letto…
Trovo la storia, lo svolgersi delle vicende e l’ambientazione interessanti e se da una parte lo vogliamo definire romanzo di fantascienza , dall’altro sentiamo la vicenda umana verosimile, quasi attuale, con un risvolto emotivo toccante.
Complimenti allo scrittore..
Romanzo d’esordio ben riuscito

Autore: Angelo Zanini
Valutazione: 
Un racconto su un futuro apocalittico in cui l’umanità è stata quasi del tutto eliminata. In questa storia si intrecciano persone con caratteristiche diverse ma peculiari del genere umano che portano il lettore a simpatizzare o meno con loro; le descrizioni degli ambienti e dei personaggi sono tali da non essere noiose ma riescono a portare il lettore a immaginarsi questo nuovo mondo. Il racconto scorre veloce e fresco con momenti di suspence e colpi di scena. Libro bellissimo. Consigliatissimo per gli amanti del genere o anche per chi si avvicina per la prima volta a questa tipologia di racconto!


Recensione di Nerdando
Torna ad inizio pagina

Autore: Francesca “Penny” Gatti
Resùria è una torre in mezzo alle macerie, ultimo baluardo di speranza per quei pochi esseri umani sopravvissuti all’apocalisse nucleare. Si staglia nel nulla come “un antico titano di cemento” rivestito da lamiere di rame, acciaio e piombo, ricco di pinnacoli e sporgenze frastagliate. Ci sono una novantina di piani e, man mano che si sale, la qualità della vita migliora. […]
In 256 pagine rilegate con copertina flessibile, o in 1519 KB se preferite la versione Kindle, il dottor Mauri attrae il lettore con ogni singola parola, riuscendo a mantenerlo sempre attento e incuriosito. 24 capitoli di media lunghezza raccontano in terza persona le vicende dei personaggi, che vengono descritti con accuratezza e precisione ma senza che la lettura venga appesantita. […]
Tutto ciò che si può cercare in un romanzo distopico, qui c’è. Senza soffermarsi particolarmente sulle vicende sentimentali, seppur presenti in minima parte, è il desiderio di libertà ciò che “move il sole e l’altre stelle”: un padre che vuole riabbracciare il figlio lontano, un uomo innamorato che sogna di rivedere il sorriso solare sul volto della moglie ormai sempre depressa; un dottore preoccupato per i due gemelli di cui deve prendersi cura e numerose decine di persone oppresse, la cui unica speranza è “un vento che viene dall’oceano”, che squarcia le nubi e permette al sole di bagnare di nuovo quella terra ormai da tempo dimenticata.
Se amate il genere distopico, la fantascienza, i racconti ambientati in un futuro post apocalittico e una narrazione dettagliata al punto giusto, allora tutto ciò che occorre dirvi è «Benvenuti a Resuria!»

Leggi la recensione completa su nerdando.com